Il Consiglio Superiore di Sanità è un organo consultivo tecnico-scientifico del Ministro. 

Il Consesso è articolato in cinque sezioni che si occupano delle varie tematiche di natura sanitaria e sociale. L'organizzazione e il funzionamento del Consiglio Superiore di Sanità sono disciplinati da una apposita normativa, costituita dal decreto legislativo 30 giugno 1993, n. 266 e dal decreto ministeriale 6 agosto 2003 n. 342 che definiscono un assetto coerente con l'evoluzione sociale ed economica intervenuta nel frattempo.



Area Riservata - Utenti registrati

Estratto del contenuto riservato:

In base al Regolamento di organizzazione del Ministero della salute emanato con il DPR 108 dell'11 marzo 2011, inoltre, è la Direzione generale degli organi collegiali per la tutela della salute a svolgere attività di Segreteria e altre attività di supporto al funzionamento del Consiglio superiore di sanità, per le attività di competenza del Consiglio superiore di sanità, cura i rapporti con gli altri dipartimenti e direzioni generali del Ministero, l'Istituto superiore di sanità,...


Registrazione



Area Riservata - Area riservata agli iscritti AMSCE

Estratto del contenuto riservato:

Spicca tra i tanti Alberto Zangrillo, medico personale di Berlusconi, professore al San Raffaele di don Verzè, diventato famoso per aver diagnosticato la famosa uveite, il pretesto utilizzato dall'ex premier come legittimo impedimento per non partecipare (e quindi far slittare) le udienze dei procedimenti a carico. A confermare la diagnosi di Zangrillo intervenne Mario Stirpe, anch’egli entrato nel Consiglio Superiore della Sanità, manco a dirlo. E ancora Adelfio Elio Cardinale,...


Effettuare iscrizione all'AMSCE per accedere ai contenuti riservati
Modulo di iscrizione