Dall'indagine emerge che
- più di 2 mila camici bianchi sostengono che il rapporto è peggiorato a causa  della diffidenza dei pazienti verso i medici dovuto anche alle inefficenze organizzative delle strutture sanitarie;
- quasi mille medici (936) dichiarano che il rapporto medico paziente è peggiorato per i troppi oneri economici e per le complicazioni burocratiche;
- 821 sono convinti che la causa dipenda dalle troppe campagne mediatiche in tema di malasanità.

Riccardo Cassi, presidente Cimo Asmd  spiega come "Questi dati confermano quello che sosteniamo da anni: la figura del medico è stata sempre più depauperata dei veri poteri e valori. Il medico deve essere l'unico responsabile delle cure e dell'assistenza al paziente non un manager con l'unico compito di stare nelle spese"