Il Decreto Legge 69 del 2013 introduce in via sperimentale la mediazione civile obbligatoria per la durata di quattro anni. Solo allo scadere del quadriennio, se i risultati saranno incoraggianti, si deciderà se renderla definitivamente obbligatoria.

Il decreto del “Fare” del Governo Letta l’ha proposta con l’obiettivo di colmare i ritardi accumulati nei vari processi e far sì che le fasi processuali siano più veloci accelerando sui tempi decisionali.

Il danno derivante da responsabilità medica e sanitaria entra di fatto nell’obbligatorietà del provvedimento
Rispetto alla precedente versione, il nuovo istituto prevede anche il risarcimento dei danni che deriveranno dalle professioni sanitarie e quindi non si limiterà solo alle cure mediche.





Area Riservata - Utenti registrati

Estratto del contenuto riservato:

Con il nuovo decreto il giudice, anche in appello, ha invece la possibilità di disporre che le parti vadano davanti ad un organismo per avviare il tentativo. Tale passaggio è condizioni imprescindibile per poter continuare nell’azione, anche in sede d’Appello. Sin dal primo contatto con il cliente il legale dovrà certificare la conformità dell’accordo per trasformarlo in un titolo esecutivo. Se dovesse mancare questo avallo, il presidente del Tribunale fornirà la giusta...


Registrazione



Area Riservata - Area riservata agli iscritti AMSCE

Estratto del contenuto riservato:

Mediatore Obbligatoria ora è la presenza di un avvocato (lobby avvocati ha vinto ancora). Precedentemente non era obbligatoria per ridurre i costi del contenzioso, ma si sa, il parlamento è pieno di avvocati. Gli avvocati non dovranno frequentare alcun corso specifico. In ogni caso i legali iscritti agli organismi di mediazione dovranno essere formati e aggiornati periodicamente. Onorario Se l’accordo sarà perfezionato nel corso del primo incontro non sarà dovuto alcun onorario. E qui.....


Effettuare iscrizione all'AMSCE per accedere ai contenuti riservati
Modulo di iscrizione